Just Eat lancia la prima raccolta di piatti sospesi in digitale per consegnare a domicilio una cena di Natale a chi ne ha più bisogno. Insieme a Ponyzero e con il supporto di Caritas Ambrosiana e Diocesana Torino, dal 5 al 17 dicembre è possibile aggiungere al proprio ordine un piatto sospeso.
Oltre 400 pasti sono stati consegnati gli ospiti delle comunità e case accoglienza milanesi e torinesi segnalate e seguite dalle Caritas rispettivamente nelle due città, tra cui Mizar, Pani e Peschi, La Locomotiva, Maria Teresa Gabrieli, La Grangia Comunità S. Anna e Smile, e diverse famiglie che occupano alloggi e case temporanee a Torino. Coinvolto nell’iniziativa anche il Refettorio Ambrosiano di Milano con una consegna di 100 pizze.

Scarica la rassegna stampa

“Ristorante Solidale è un’idea che può inserirsi perfettamente nel contesto della nostra città, dato che, da una parte, negli ultimi anni il settore della ristorazione ha vissuto un vero e proprio boom, mentre dall’altra la perdurante crisi economica ha impoverito molte famiglie, impedendo a molti addirittura di mangiare sufficientemente. La difficile situazione che stiamo vivendo può almeno aumentare la nostra consapevolezza circa i benefici che i nostri concittadini possono trarre dall’evitare gli sprechi alimentari” – commenta Alberto Sacco, Assessore al Commercio e Turismo della Città di Torino.

Per la prima consegna hanno aderito all’iniziativa 11 ristoranti partner di Just Eat, i veri protagonisti di Ristorante Solidale grazie al cibo che doneranno: il giapponese KOMBU, m2p pasta & pizza, Piadineria Cuslè, Boccadillo, Rizzelli la vera pasta italiana, Crushi e Crushimi, T-Bone Station, Mister Rooster, Hamburgerie di Eataly, Flower Burger e Taco Bang.

Scarica la rassegna stampa di Torino

Dal 5 al 28 febbraio 2018 – Milano e Torino

Ristorante Solidale, lancia, in occasione della Giornata Nazionale contro lo spreco alimentare, la prima campagna digitale “Salva spreco a domicilio” per coinvolgere le città di Milano e Torino in una raccolta solidale di eccedenze alimentari e donazioni di generi alimentari rigorosamente confezionati e imballati, direttamente a domicilio.

“Un vero e proprio ordine digitale di food delivery al contrario” grazie al quale sarà possibile prenotare presso la propria abitazione un ritiro di generi alimentari di prima necessità, disponibili per essere donati.

Su www.ristorantesolidale.it/salvaspreco sarà possibile compilare il form per il proprio “Salva spreco a Domicilio” scegliendo la città, il proprio indirizzo e i generali alimentari che potranno essere donati da una selezione.

Pasta, riso, tonno in scatola, ma anche eccedenze integre delle festività natalizie come panettoni o prodotti dei cesti natalizi, sughi, biscotti e latte.

Prenota il tuo ritiro: www.ristorantesolidale.it/salvaspreco

In collaborazione con Caritas Ambrosiana e il Refettorio Ambrosiano di Milano, ogni mese Just Eat consegna 100 pizze agli ospiti presenti nella struttura per la cena. Un momento di condivisione, festa e inclusione, per mangiare tutti insieme un trancio di pizza!! Ad oggi sono state consegnate oltre 900 pizze.

Just Eat lancia il primo progetto di food delivery solidale insieme a Caritas Ambrosiana e Ponyzero, con il patrocinio del Comune di Milano, con l’obiettivo di sensibilizzare contro lo spreco alimentare.
Protagonisti i ristoranti partner di Milano che hanno aderito all’iniziativa e che ogni mese donano eccedenze alimentari cucinate e preparate insieme a piatti solidali pronti per essere consegnati a chi ne ha più bisogno.
Un grazie speciale a: Il Bue e la Patata, I Mangiapolenta, C’era una volta una piada, Lapa – Ristorante Brasiliano, Hamburgherie di Eataly, Kombu Milano, Chicken Bot Milano, Vintage Bakery

Scarica la rassegna stampa cartacea

Scarica la rassegna stampa web

Dal 5 al 17 Dicembre 2017 – Milano e Torino

Dal 5 al 17 dicembre, da 20 ristoranti solidali di Milano e Torino sarà possibile aggiungere al proprio ordine i piatti sospesi: pollo, hamburger, panini, sushi, pasta, riso, piadine e dolci. Il concetto segue il filone del famoso caffè sospeso e permette di acquistare un piatto che non si riceverà nel proprio ordine, perchè Just Eat, insieme a Ponyzero, e con il supporto di Caritas Ambrosiana e Caritas Diocesana Torino, lo consegnerà a domicilio a chi ne ha più bisogno la sera del 20 dicembre, Giornata internazionale della Solidarietà Umana. Accedendo a Just Eat, ogni persona potrà selezionare dal menù del ristorante solidale aderente un piatto speciale del valore di 3 o 5€ che non verrà consegnato insieme all’ordine di cibo a domicilio, ma regalato alle comunità e alle case accoglienza selezionate da Caritas. Inoltre per ogni Piatto Sospeso ricevuto, Just Eat raddoppierà il numero di pasti.

Sono oltre 400 i piatti sospesi consegnati tra Milano e Torino durante la serata del 20 Dicembre grazie all’iniziativa “Piatto Sospeso”. Sono stati oltre 100 i piatti sospesi ordinati e aggiunti negli ordini, per essere poi consegnati a domicilio alle comunità e alle case accoglienza selezionate da Caritas Ambrosiana e Caritas Diocesana Torino che supportano il progetto da un anno. Grazie al raddoppio totale dei piatti sospesi acquistati da parte Just Eat e all’integrazione con oltre 200 pizze, donate in collaborazione con Spontini a Milano e Rossopomodoro a Torino, oltre 400 persone hanno ricevuto una cena di Natale, consegnata grazie alle biciclette e ai furgoncini elettrici di Ponyzero, partner dell’iniziativa.

Welcome to WordPress. This is your first post. Edit or delete it, then start writing!